Cripta di San Giovanni in Conca

unico esempio di cripta romanica esistente a Milano!

La basilica di S. Giovanni in Conca, edificata in epoca paleocristiana, subì nel tempo diverse vicende fino a diventare, alla fine del xiii secolo, il mausoleo della famiglia Visconti. Nel 1531 fu donata da Francesco II Sforza all’ordine dei carmelitani, che fecero decorare l’interno e la facciata in stile barocco da Francesco Castelli.

Tra il XVII e il XIX secolo la chiesa venne sconsacrata dagli austriaci e definitivamente chiusa dai francesi, che la destinarono a magazzino di ferramenta e carri. L’edificio fu in seguito venduto ai valdesi che, al momento della demolizione, ne recuperarono la facciata e la applicarono alla loro nuova chiesa di via Francesco Sforza. Nel 1949 la chiesa venne definitivamente demolita per realizzare l’asse viario di via Albricci. Dell’antica basilica rimangono la parte absidale visibile in superficie e la cripta ipogea, dove si possono anche ammirare reperti romani e medievali.

Cripta, Museo
Prenotazione non richiesta
+39 02

Registrati per usufruire degli sconti qui sotto

Sconti

Lun
0
Mar
100
Mer
100
Gio
100
Ven
100
Sab
100
Dom
100